Criterium giovanissimi judo – 25/03/2018

Domenica 25 marzo nella palestra di via Rismondo

Judo, i giovani atleti si incontrano a Gorizia

Tutto pronto per il Criterium regionale della categoria giovanissimi organizzato dall’Unione Ginnastica Goriziana.

Sarà la palestra UGG di via Rismondo 2 a Gorizia ad ospitare domenica 25 marzo la seconda tappa 2018 del Criterium regionale di Judo, categoria giovanissimi, organizzato dall’Unione Ginnastica Goriziana. A partire dalle ore 9.30 (ma le operazioni di peso inizieranno già alle 9), giovani atleti dai 6 agli 11 anni, provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia e anche dalla Slovenia, si confronteranno in una sorta di campionato che si svolge su cinque prove più la finale.

Come da tradizione di questi eventi le gare sono calibrate sulle capacità dei bambini che vengono suddivisi in piccoli gruppi della stessa età e il più possibile omogenei per peso ed esperienza, con regole adattate per garantire la massima protezione dei partecipanti. L’unico scopo del Criterium è infatti quello di far crescere i bambini: è un evento festoso e come tale viene vissuto.

Gli incontri e le cerimonie di premiazione si alterneranno per l’intera giornata fino alle ore 17. Durante la manifestazione, aperta ad appassionati e curiosi, sarà anche possibile assistere a una mostra di bonsai, a dimostrazioni di scrittura giapponese nonché rivedere le proiezioni video del “Golden Gala 150 Anni di Sport” che lo scorso 23 febbraio ha ufficialmente aperto i festeggiamenti del centocinquantesimo di fondazione dell’Unione Ginnastica Goriziana.

Prima ancora che sport o arte marziale il Judo è un metodo di istruzione divenuto disciplina sportiva. Uno dei suoi principi fondanti è “jita kyoei” traducibile con “insieme per il mutuo benessere”: esattamente lo stile educativo che, attraverso tutte le sue numerose discipline, l’UGG continua a trasmettere ogni giorno ai propri atleti.

 

Maratona Fitness – Sabato 11/11/2017

Dopo il successo delle prime due edizioni UGG ripropone a tutti i suoi iscritti e non la Maratona Fitness!
In collaborazione con Palestra Revolution Sport abbiamo preparato per voi un pomeriggio dedicato all’esercizio e al benessere con 7 discipline diverse e un finale di massimo relax!

Programma 3^ Maratona Fitness

14.30 Iscrizioni
15.00 – 15.30 Movida fitness con Grazia e Deborah
15.35 -1 6.05 Energy con Daniela
16.10 – 16.40 Pump con Riccardo
16.45 – 17.15 Aerodance con Chiara
17.15 – 17.30 Break
17.30 – 18.00 Cross Training con Maryna
18.05 – 18.35 Cardio Tone con Nadia
18.40 – 19.10 Zumba con Greta
19.15 – 19.30 Stretching con Grazia e Michela
19:30 Aperitivo del benessere
concludiamo in bellezza l’entusiasmante pomeriggio con succhi e frullati freschi accompagnati da finger food, a scelta tra diverse proposte bruciagrassi, disintossicanti ed energizzanti studiate appositamente per la maratona fitness da Green Cafè Gorizia

Iscrizioni aperte: €15 per tutto il programma, incluso l’aperitivo del benessere a fine lezioni.

email: segreteria@ugg-go.it Telefono: 0481 531531

ATTENZIONE: Posti limitati!

Segui l’evento sulla pagina FB

Aperitivo del benessere

Volete sapere quali sono le proposte di Green Cafè per la maratona fitness? Ecco tra cosa potrete scegliere e vi verrà servito nella sala del caminetto di UGG a fine maratona:

*A* Succo Brucia Grassi

Ricco di fibre e stimolante, questo succo favorisce la circolazione del sangue ed è efficace per combattere le infezioni. Potenzia il metabolismo; Rinforza i muscoli e le ossa; Immunizzante.

  • Carote, Cavolo riccio, limone e zenzero

*B* Smoothie Alcalinizzante

Ricco di vitamine A, C e K per combattere lo stress. Antinfiammatorio, arricchisce il sangue, diuretico.

  • Cavolo riccio, Menta, Arancia e Limone

*C* Smoothie Mirtillo e Cavolo:

Stracotto di vitamine A, C, e K, questo smoothie. Antinfiammatorio,arricchisce il sangue, rinforza i muscoli e le ossa, favorisce la digestione.

  • Cavolo riccio, Mirtilli, Pere e Limone

*D* Smoothie al Finocchio:

Smoothie ideato per dare vigore alla pelle del nostro corpo, ricco di vitamine C e fibre. Disintossicante, arricchisce il sangue, favorisce la digestione.

  • Finocchio, Origano, Basilico, Cavolo riccio, Cetriolo, Pomodoro, Avocado e Lime.

In accompagnamento un finger food sempre biologico.

Intervista al Presidente Mario Corubolo

Intervista a Mario Corubolo

“Con oggi si conclude la mini sport week, che cosa ne pensa?”

“E’ stata fortunatamente un successo, è andata bene, le presenze sono state come sempre tante, abbiamo avuto di media 130 bambini al giorno, è sempre una soddisfazione vedere rianimati gli spazi dell’UGG.”

“Crede che questa esperienza servirà all’UGG per crescere nei prossimi anni?”

“Sì, l’obbiettivo di questa iniziativa è cercare di far conoscere la nostra attività, i nostri istruttori, le discipline che proponiamo, che non sono le discipline più note come il calcio, ma che sono comunque molto utili e molto valide per la crescita dei ragazzi.”

“Questa è la prima edizione della mini sport week?” 

“No, la mini sport week sono già 5 anni che la facciamo, mentre 1000 ragazzi in piazza, che l’anno scorso non è stata presentata per problemi organizzativi, ha ormai 15 anni; purtroppo quest’anno il tempo non ci ha assistito e non si può festeggiare in piazza Cesare Battisti però abbiamo lo spazio per poter fare l’attività dentro la nostra struttura.”

“Gli anni precedenti grazie a questa manifestazione sono stati molti i nuovi iscritti?”

“Questa manifestazione ci ha permesso mediamente un incremento del 10%, quindi tenuto conto che sono numeri abbastanza alti quelli degli iscritti alle nostre discipline, è una cosa utile, che serve a ricordare alla cittadinanza che ci siamo.”

 

Chiusura della Mini Sport Week e Mille Ragazzi in Piazza

Si conclude oggi l’evento Mini Sport Week tenutosi a Gorizia presso l’UGG dal 4 al 9 Settembre. La manifestazione viene ripetuta da ben 5 anni ed è stata accolta sempre da un gran numero di partecipanti. Anche quest’anno molti bambini e ragazzi hanno potuto provare sport davvero interessanti e coinvolgenti quali la scherma, il judo, la ginnastica ritmica, il pattinaggio artistico, l’atletica e il minibasket. Grazie alla Mini Sport Week l’Unione Ginnastica Goriziana ha potuto accrescere il suo numero di iscritti e offrire ai bambini anche se solo in una settimana delle basi e degli spunti per scegliere lo sport più adatto alle loro esigenze. Durante l’esperienza i bambini hanno avuto la possibilità di fare nuove amicizie e di imparare le radici e i fondamentali delle varie discipline. È necessario ricordare l’importanza degli istruttori che hanno coordinato le varie attività pur sempre lasciando i bambini giocare e divertirsi in autonomia, perché in fondo l’evento ha alla sua base il bene dei piccoli sportivi in erba.Per concludere è d’obbligo il ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questa manifestazione.

Benato Stefano 

Sondaggio ai genitori riguardo a questa manifestazione

 

 

Prima intervistata: Impressioni su questa settimana dello sport organizzata dall’Unione Ginnastica Goriziana?

 

       Bella iniziativa anche se io ho già tutti i miei tre figli tesserati con questa società ma lo sostengo con cuore infatti ho fatto anche molta pubblicità.

 

Quanto è importante la possibilità di provare certe discipline poco conosciute come l’aikido?

 

       Secondo me è importante perché permette ai ragazzi di testare i vari sport e decidere con mano, evitando di scegliere uno sport soltanto vedendolo. Inoltre permette loro di mettersi alla prova.

 

Quanto è importante per un genitore seguire il proprio figlio nella scelta di uno sport?

 

       Io lo trovo divertente perché li vedo felici e cerco di indirizzarli se hanno dei dubbi.

 

 

 

Secondo intervistato: Cosa ne pensa di questa settimana organizzata dall’UGG?

 

       Io conosco già questa iniziativa perché mia figlia pratica ginnastica ritmica da anni, però oggi ho portato mio figlio a provare basket.

 

Il fatto che i genitori possono giocare insieme ai figli può aiutarli nella scelta dello sport?

 

       Lo ritengo fondamentale però è giusto che siano loro a scegliere in autonomia perché è inutile forzarli.

 

 

 

Terzo intervistato: Una sua opinione su questo evento?

 

       Io ho il figlio piccolo che ha partecipato e si è divertito moltissimo.

 

È più importante lasciare il figlio decidere da solo oppure indirizzarlo nella scelta?

 

       Spingerli verso uno sport è importante poi alla fine devono essere loro a decidere.