Il 22 settembre nell’ambito dei Friendship Games

La palestra UGG ospiterà il torneo con compagini dei Paesi coinvolti cento anni fa dalla Grande Guerra.

Gorizia diventa capitale del grande judo internazionale. Sabato 22 settembre, infatti, la palestra dell’Unione Ginnastica Goriziana, in piazza Battisti, ospiterà un torneo internazionale nell’ambito dei Friendship Games promossi dal CONI. L’UGG ha così risposto positivamente all’appello lanciato proprio dal CONI di ricordare i 100 anni dalla conclusione del primo conflitto mondiale attraverso eventi sportivi che coinvolgano i Paesi che hanno preso parte alla guerra, al fine di consolidare il 2018 quale anno della pace ritrovata.

Nel capoluogo isontino giungeranno così compagini provenienti sia dall’Italia, quali il CRS Akiyama di Settimo Torinese e la ASD Dojo Equipe di Bologna, sia dall’estero: in attesa di alcune conferme dalla Slovenia, è ufficiale la partecipazione dell’Istarski Borac Pula, probabilmente la miglior espressione croata della disciplina, diretta da Dean Ilic, che non sarà presente personalmente a Gorizia poiché impegnato ai Mondiali di Baku. Completeranno il quadro delle partecipanti una rappresentativa del Veneto e una del Friuli Venezia Giulia.

Gli atleti giungeranno a Gorizia già venerdì 21 settembre per le operazioni preliminari, mentre il giorno seguente, dalle ore 10, inizieranno le gare, tutte a ingresso libero per il pubblico.

Il torneo, coordinato dalla Federazione Sportiva Italiana Fijlkam – che ha confermato l’idoneità delle sale UGG a tutti gli standard internazionali -, si disputerà secondo una formula innovativa a squadre miste (composizione maschile e femminile, secondo i dettami federali in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020).

Concluderà la giornata il Maestro Marolla che alle 16:30 nella sala Lautieri terrà una Lezione sulla storia del judo.

Oltre al centenario della Grande Guerra, il torneo rientra anche nelle celebrazioni per i 150 anni dalla fondazione dell’Unione Ginnastica Goriziana, avviati lo scorso mese di febbraio con il Golden Gala dello sport e ricchi di grandi eventi anche a carattere internazionale.

Il torneo è realizzato in collaborazione con Federazione Sportiva Italiana Fijlkam, CONI e con il sostegno di Fondazione Carigo e Regione Friuli Venezia Giulia.