Intervista a Martina Batini

INTERVISTA A MARTINA BATINI

Martina Batini è una schermitrice italiana specializzata nell’arma del fioretto, vincitrice della medaglia d’oro nella gara a squadre sia agli Europei 2014 che ai Mondiali dello stesso anno e quelli dell’anno successivo. 

 

Minin: «Come si sente dopo questa vittoria?»

Batini: «Sono contenta, è stata una giornata  un po’ difficile, non stavo benissimo però tra tre giorni abbiamo gli europei, quindi questa vittoria mi ha portato una sicurezza in più.»

«Riuscirà a festeggiare comunque la vittoria?»

«Certo, ora sono qui per la gara a squadre, non la potrò fare, però seguirò la mia squadra.»

«Quali sono i suoi prossimi obiettivi?»

«Io ho i campionati europei tra tre giorni e i mondiali a fine luglio.»

«Aspira a qualche medaglia?»

«Si spera sempre di vincere.»

«Qual è il ricordo più bello che ha nella sua carriera?»

«Il più bello no, però ora ho vinto l’ultima gara di coppa del mondo, che è la più recente e mi ha fatto più piacere ricordare perché è stato un anno un po’ difficile.»

«Ha una persona che le è stata particolarmente vicina nei momenti di difficoltà?»

«No, sono molto riservata, però le persone che mi sono vicine sanno chi sono.»

«Cosa prova quando sale in pedana?»

«Qui dipende dalla giornata: a volte sono un po’ più tesa, a volte meno… varia da gara a gara, da che avversaria mi trovo davanti, dalla mia forma, da quello che mi sento di fare in quella giornata. Cerco sempre di fare il meglio.»

«C’è differenza tra quando tira per la finale rispetto alle altre gare?»

«Si, però in teoria quando tiri ogni assalto è uguale, cioè non ti rendi conto della differenza.»

 

 

Andrea Minin

3C – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

 

 

Spread the love

Commenti chiusi