Intervista ad Alessio Foconi dopo la vittoria

Alessio Foconi, membro del Centro Sportivo Aereonautica Militare e campione italiano di fioretto 2017

Roberto Sartori: Quali sono le sue sensazioni a caldo?

Alessio Foconi: “le sensazioni sono positivissime perché sono riuscito ad esprimere la migliore scherma che potevo, anche sotto un po’ di carico fisico sono andato alla grande, ho vinto e la prossima settimana ci saranno gli europei, quindi questa vittoria è un rodaggio fisico e mentale che può solo che farmi bene.”

Verso l’inizio del match si è notato che lei ha risentito di un dolore alla mano. È stata solo una impressione esterna? “è un fastidio che mi porto da qualche tempo, ho le dita infiammate, però lo sopporto bene; poi sotto l’attività il dolore si sente poco.”

Più volte lo abbiamo visto discutere con l’arbitro, c’erano per caso opinioni differenti riguardo a certi eventi? “Magari da dentro sono sensazioni diverse che da fuori, ho discusso con l’arbitro per cercare di comprendere una visione diversa dalla mia, cioè una visione esterna, sicuramente non lo ho fatto con cattiveria.”

A chi la dedica questa vittoria? Sicuramente alla mia famiglia, al mio maestro, al mio preparatore atletico, al mental coach, perché stiamo lavorando alla grande, è grazie a loro se ho raggiunto questo importante traguardo (e anche all’aeronautica soprattutto!)”

Roberto Sartori

3A – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Photo by Jasmine Girolami – 4A Liceo Classico “Dante Alighieri”

Spread the love

Commenti chiusi