Intervista ad Alice Clerici

Intervista ad Alice Clerici, schermitrice circoscritta prettamente alla disciplina della spada e vincitrice dei Mondiali U20 nella medesima specialità.

 

Roberto Sartori: Alice Clerici, le piace l’ambiente di Gorizia?

Alice Clerici: “Beh sì, è un bel palazzetto spazioso che non è una cosa scontata, in più sono molto belli questi assoluti, quindi speriamo di divertirci.”

Come si sente psicologicamente e fisicamente?

“Mah, fisicamente benissimo, psicologicamente lo devo ancora capire; ho zoppicato un po’ nella fase a gironi, ma la gara vera e propria incomincia con i match ad eliminazione diretta, quindi vediamo di migliorare.”

Mi sa nominare due persone, una sportiva e una non, che hanno contribuito alla sua formazione a livello sia agonistico che umano, con le relative motivazioni?

“A livello sportivo sicuramente il mio maestro, ma amplierei citando in generale l’‘Accademia Scherma Marchesa’, che è la società dove mi alleno. A livello umano sicuramente i miei genitori, che mi hanno sempre sostenuta e lanciata in questo bellissimo mondo, nonostante sia comunque molto difficile seguire le gare. Difatti, specie all’inizio, non si è abituati a girare per l’Italia o all’estero, ma loro ci sono sempre stati; per questo motivo nominerei loro!”

Quali sono gli obbiettivi per questi assoluti di scherma?

“Rientrare nelle prime 8 sarebbe già un buon risultato, chiaramente un posto sul podio non sarebbe niente male!”

 

Roberto Sartori

3A – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Photo by Jasmine Girolami – 4A Liceo Classico “Dante Alighieri”

Spread the love

Commenti chiusi