Intervista ad Andrea Santarelli

Dopo aver conquistato la medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella spada a squadre, Andrea Santarelli, di soli 24 anni, si conferma uno tra i maggiori astri nascenti della scherma italiana. Dopo un’inaspettata e prematura eliminazione alle gare odierne di Assoluti, si prepara agli incontri di domani a squadra.

“Come sono andate le gare oggi?”

“Al via personalmente sono andate abbastanza male, ho avuto anche un lutto in famiglia che pensavo non influisse sul risultato, ero un po’ demoralizzato. Il girone è andato male, con una sola vittoria, poi ho incontrato subito un avversario molto forte che è partito all’assalto, mi ero un po’ ripreso ma non sono riuscito a portare a casa l’incontro.”

“Parteciperà anche alle gare a squadre?”

“Si, farò la gara a squadre domani con la polizia di stato, quindi spero di portarmi a casa almeno quel risultato.”

“Quali sono stati i suoi maggiori traguardi in carriera?”

“In carriera c’è certamente l’argento olimpico a squadre insieme a Pizzo e a Garozzo, il secondo posto nei campionati italiani a Torino due anni fa, dietro a Garozzo, il mio compagno nella gara a squadre, e il secondo posto nell’europeo a squadre.”

“C’è qualche sportivo o persona che l’ha ispirata particolarmente?”

“Tengo molto ai miei due maestri, mentre come sportivo ammiro molto Valentino Rossi, come ho già detto varie volte nelle interviste.”

“Ha accennato in precedenza ad un lutto, può parlarne se non le dispiace?”

“Se n’è andato il papà di mia mamma, mio nonno materno, gli ultimi giorni sono stati un po’ particolari: ieri c’è stato il funerale, poi sono arrivato direttamente a Gorizia; diciamo che non sono stati i migliori due giorni di avvicinamento alla gara.”

“Le faccio sentite condoglianze. Crede che questo abbia influito molto sulla gara?”

“Onestamente non lo credevo, ma oggi ero spento, mi mancava la grinta. Questo potrebbe aver influito.”

 

Mattia Visintin

3C – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Photo by Maria Allegra Marsan

Spread the love

Commenti chiusi