Intervista al Consigliere Regionale, oggi Sindaco, Rodolfo Ziberna

Siamo qui con Rodolfo Ziberna, candidato Sindaco della città di Gorizia e consigliere regionale del Friuli Venezia Giulia.

Un commento a caldo sugli assoluti di Gorizia?

È una grande opportunità, per tanti motivi: il più evidente e banale è l’opportunità che ha Gorizia per essere conosciuta in ambienti, ambiti differenti in cui solitamente non è presente; un altro aspetto importante è quello di avvicinare i giovani a nuove discipline, perché finché non tocchi con mano una disciplina sportiva è difficile avvicinarti. Prova a pensare, la scherma tutti la conoscono ma fino a che non assisti ad un incontro è difficile che te ne innamori; il terzo aspetto è quello di avvicinare, in generale, al mondo dello sport, perché per me lo sport è lo strumento migliore per far acquisire ai giovani un diverso stile di vita.

Cosa ne pensa dell’alternanza scuola-lavoro, di questa collaborazione tra l’UGG ed il polo liceale “Dante Alighieri”?

La trovo veramente eccezionale. Se hai un momento in questi giorni, visita il mio sito www.ziberna.it . Nel sito troverai una sezione riguardante gli stagisti, a favore di cui ho posto 30.000€. L’ho fatto per un motivo molto semplice: fino a poco tempo fa gli stagisti non acquisivano alcuna esperienza, perché le aziende facevano fare loro solamente fotocopie. L’idea era quella di impiegare dei giovani universitari all’interno dell’amministrazione municipale, affinché si occupino di turismo, sport, ma anche di commercio. Infatti è un problema largamente riconosciuto che comunicare con alcune persone all’interno del comune è difficoltoso e richiede molto tempo, rallentando tutto e tutti. Gli studenti universitari seguiranno dei tutor e si occuperanno di singoli eventi: verranno forniti di dati e informazioni di ogni genere, così che chiunque ne abbia bisogno ottenga informazioni molto velocemente.

Se verrà eletto, la sua amministrazione comunale auspica di organizzare eventi di questo genere nel futuro?

Io da sempre organizzo eventi di grande importanza. Al tempo fui il rappresentante di lingua italiana in Alpe adria, una grande comunità servita a promuovere non solo lo sport, ma anche la cultura. All’interno della comunità io gestivo tutti i grandi eventi. Inoltre si organizzavano eventi tra Carinzia, Friuli Venezia Giulia e Slovenia, come i “Giochi delle tre Regioni”. Spero di poter organizzare altri eventi di questa portata, ma tutto purtroppo dipende dai costi. Solitamente ad un piccolo comune infatti non chiedi soldi, ma chiedi strutture che ti permettano di lavorare senza problemi. 

Dzenan Meskovic

3B – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Spread the love

Commenti chiusi