Intervista alla squadra Mangiarotti dopo la vittoria – 08.06.2017

Intervista alla Squadra Mangiarotti di Milano, che vincendo l’assalto contro l’A.S.D. Pentamodena ha mantenuto il proprio posto in serie A. La squadra è composta da: Gian Marco Andreana, Alessandro Fedeli, Alberto Leone, Davide Timo.

 

«Come vi sentite dopo la vittoria?»

«Bene bene!»

«Ci sentiamo sollevati!»

«Carichi!»

«Qual è il vostro prossimo obiettivo?»

«La cena sociale, ce la siamo meritata!»

«No beh, comunque il prossimo appuntamento sarà la gara a squadre settimana prossima a Siena.»

«Puntate a vincere?»

«Per forza, non si punta mai a perdere!»

«L’obiettivo stagionale era certamente di vincere qui e ovviamente lottare per non retrocedere, ma possibilmente fare bene. Siamo riusciti a confermare il primo traguardo quindi siamo soddisfatti.»

«C’è qualche persona che vi ha aiutato in questa impresa?»

«Edoardo Zambetti e Massimo Bertolazzi, i suoi capelli ci hanno dato la forza per arrivare fin qui! Poi certamente i nostri maestri ci hanno seguito fin qui.»

«Come vi siete preparati per questa gara?»

«Come ci siamo preparati? In palestrina abbiamo fatto un sacco di pesi… Poi abbiamo fatto in preparazione a questa gara a squadre molte prove di assalti a squadre anche in sala, non solo assalti singoli come alle gare.»

«È diverso gareggiare da soli?»

«Molto, molto diverso. C’è una diversa gestione dell’assalto, bisogna stare molto più attenti, soprattutto nella squadra, se hai un momento di difficoltà, devi pensare che sei con dei compagni, non sei da solo, e quando sbagli tu possono recuperare i tuoi compagni. Ci si sente molta più responsabilità addosso.»

«Avete qualche rito prima delle gare?»

«No, in realtà non abbiamo nessun rito, ce ne fottiamo!»

 

Andrea Minin

3C – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Photo by Jasmine Girolami – 4A Liceo Classico “Dante Alighieri”

 

Spread the love

Commenti chiusi