Intervista di Stefania Laganella, madre di un ragazzo che ha aderito al progetto di Alternanza Scuola-Lavoro proposto dall’UGG

Intervista di Stefania Laganella, volontaria che ha contribuito alla realizzazione degli assoluti di scherma, anche premiata per questo, e madre di un ragazzo che ha aderito al progetto di Alternanza Scuola-Lavoro proposto dall’UGG

 

Roberto Sartori: Rifarebbe questa esperienza e perché? Stefania Laganella: “Sì, stare in mezzo a delle persone speciali come gli atleti, anche quelli paraolimpici, che oggi ho trasportato dalla stazione alla fiera, ti lasciano un qualcosa che fa bene. Mentre fino a lunedì mi dicevo “ma chi me lo ha fatto fare?”, ora come ora sono contentissima di averlo fatto e domani quasi mi dispiace sia finito.”

Per molti questo evento è passato velocemente. A lei che impressioni ha lasciato? “Positive, perché siamo venuti a contatto con vari atleti, dai più conosciuti ai meno conosciuti, tutti sorridenti con una grande voglia di vivere e di fare bene nelle gare. Consiglio a tutti di partecipare ad un evento del genere.”

Lei si può ritenere protagonista anche perché suo figlio ha partecipato all’Alternanza Scuola-Lavoro . Quali insegnamenti pensa che suo figlio abbia acquisito dopo questo percorso? “Ha avuto sicuramente dei bravi maestri che ho avuto modo di conoscere tramite l’UGG e sicuramente hanno lasciato ad Alessandro una preparazione adeguata che può servire sicuramente anche al suo futuro.”

 

Roberto Sartori

3A – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Photo by Alessandro Vescini – 3A Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Spread the love

Commenti chiusi