Parlano i ragazzi del Polo Liceale – Alternanza scuola-lavoro

Le giornate del 7, 8, 9, 10 giugno degli Assoluti di scherma 2017 hanno coinvolto quaranta ragazzi del Polo Liceale “Dante Alighieri”. L’evento è stato preceduto da delle lezioni preparatorie tenute dai professionisti Igor Damilano e Cinzia Lacalamita. Il corso è valso per i partecipanti come esperienza di alternanza scuola-lavoro, per molti è stata un’esperienza unica che ha contribuito a conoscere le proprie potenzialità e per entrare in contatto con il mondo lavorativo degli adulti. Ecco alcune impressioni rilasciate dai ragazzi.

 

Petrarca: «Come ti sei trovata nelle vesti del caporedattore?»

Viola Beatrice: «Bene, devo dire. Ieri mattina è stato un po’ difficile, è un ruolo particolare perché bisogna aspettare che gli altri finiscano gli articoli e poi correggerli. Ti trovi a dover attendere parecchio, però è comunque un bel compito.»

Petrarca: «Non ti sei sentita in imbarazzo a dover correggere ciò che avevano scritto i tuoi compagni?»

Viola Beatrice: «No, assolutamente no, penso che tutti ci sentiamo una squadra e quindi nessuno si sente in imbarazzo a dover correggere qualcun altro, comunque lo fa pensando al bene di tutti.»

Petrarca: «Come le stai passando queste giornate?»

Laura Agostini: «Oggi è appena il secondo giorno, ma ieri è stato molto intenso, molto stancante, ma molto soddisfacente.»

Petrarca: «Soddisfacente per il tuo ruolo di fotografa o per il fatto di aver incontrato dei campioni sportivi?»

Laura Agostini: «Credo che fare la fotografa mi abbia dato a possibilità di vedere tanti più personaggi rispetto agli altri, ti chiamano dappertutto. Ci sono stati personaggi molto importanti con cui abbiamo parlato, quindi molto interessante.»

Petrarca: «Come ti sembra il lavoro di direttrice?»

Giada Rossi: «Molto interessante e istruttivo, ci stanno insegnando come ci si comporta nel mondo del giornalismo.»

Petrarca: «In generale pensi che ti sia servito per una tua esperienza lavorativa futura?»

Giada Rossi: «Se dovessi fare la giornalista, sì.»

Petrarca: «Cosa ne pensi del lavoro che stai facendo?»

Letizia Ponton: «Penso che sia una cosa molto istruttiva e un’esperienza che consiglio anche a chi vuole mettersi in gioco, è una buona opportunità per entrare nel mondo del lavoro e mettersi nei panni di chi lo fa già da anni.»

Petrarca: «Hai scelto di fare l’articolista, ti trovi bene nel ruolo che hai scelto?»

Letizia Ponton: «Sì, mi sono trovata bene. C’è tutto un background che ignoravo riguardo le redazioni giornalistiche e devo dire che mi piace.»

Petrarca: «Come ti trovi nelle vesti di direttore?»

Stefano Benato: «Molto bene, stiamo lavorando. Ieri all’inizio abbiamo avuto qualche complicanza ma siamo riusciti a risolverle e adesso speriamo per il meglio per i prossimi giorni.»

 Petrarca: «Quali sono le tue impressioni riguardo questa esperienza?»

Chiara Marino: «Mi sto trovando davvero molto bene, non pensavo che un’esperienza di alternanza potesse darmi così tanto, invece mi sento davvero professionale in quello che sto facendo.»

Petrarca: «Tradurre è un ruolo difficile?»

Stefania Demasi: «È un po’ dura, però ce la faremo.»

Petrarca: «Come pensi che sia questa esperienza degli Assoluti?»

Ilaria Iurilli: «È un’esperienza particolare, perché comunque avendo fatto scherma prima ritorno con la passione che già avevo. È molto formativo per chi non sa nulla di scherma, ha esempi di valori molto validi ed è comunque bello entrare nel mondo lavorativo.»

 Petrarca: «Hai scelto il ruolo di editorialista, perché?»

Scarel: «Durante gli incontri Igor e Cinzia ci hanno fatto esprimere le nostre opinioni, ci hanno anche provocato ed io ho risposto, hanno visto in me una persona che non si fa problemi a dire la propria opinione, e quindi ho pensato che l’editorialista fosse il mio compito all’interno di questo progetto.»

Petrarca: «Pensi ancora che sia il tuo ruolo?»

Caterina Scarel: «Sì, è dura perchè a differenza degli intervistatori l’editorialista si trova ad esprimere le proprie opinioni su quello che sta succedendo e non è molto semplice, ci sono varie situazioni che comportano un impegno morale e bisogna pensare prima di scrivere alcune cose. Però mi sono presa questa responsabilità e la porterò a termine.»

 Petrarca: «Qual è il tuo ruolo?»

Dzenan Meskovic: «Inizialmente avevo il ruolo di articolista e intervistatore, all’inizio ho fatto quello, il primo articolo che è uscito è stato il mio di Giorgio Caruso che ha fatto l’introduzione e ci ha dato il benvenuto. Poi io ho continuato come responsabile del desk assieme a Cinzia perchè io caricavo tutto il materiale dentro al sito.»

Petrarca: «È un ruolo difficile?»

Dzenan Meskovic: «È un ruolo di responsabilità, è impegnativo, bisogna dedicarsi molto a questo e stare molto attenti, però è una cosa che mi piace. È un esperienza positiva, mi piace tantissimo questo lavoro.»

Petrarca: «Come ti trovi nel ruolo di fotografa?»

Jasmine Girolami: «È un’esperienza meravigliosa in quanto ho la possibilità di vedere da vicino alcuni dei più grandi campioni italiani di scherma.»

Petrarca: «La rifaresti?»

Jasmine Girolami: «Assolutamente sì.»

Petrarca: «Cosa ne pensi di questa esperienza?»

Beatrice Agostini: «È molto interessante, anche perché ci sentiamo veramente presi sul serio, è molto utile per farsi carico delle proprie responsabilità e di come gestirle al meglio.»

 

Annamaria Petrarca

4A – Liceo Classico “Dante Alighieri”

Photo by Igor Damilano

Spread the love

Commenti chiusi