GORIZIA – E’ andata in scena alla fiera di Gorizia la seconda giornata di gare dei Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici 2017.

Giornata storica per la spada maschile a squadre che vede il titolo di serie A1 tornare nelle mani di una società civile dopo 33 anni, dall’ultima volta targata Pro Vercelli.
A vincere infatti è stata la Scherma Cariplo Piccolo Teatro di Milano, con la squadra composta Enrico Garozzo, Federico Vismara, Achille Cipriani ed Andrea Cipriani. La finale ha visto i milanesi superare per 45-42 le Fiamme Oro.
La squadra meneghina, in semifinale, aveva superato per 45-41 l’Aeronautica Militare che poi si è aggiudicata la finale per il terzo posto contro l’Esercito col punteggio di 45-20.

Nel fioretto maschile, Alessio Foconi dopo il successo nell’individuale festeggia anche il titolo a squadre con l’Aeronautica Militare. Il neo detentore del tricolore, assieme ad Andrea Baldini, Alessandro Paroli e Lorenzo Nista, ha superato per 45-39 le Fiamme Gialle.
In semifinale gli avieri avevano superato per 45-42 i Carabinieri, mentre le Fiamme Gialle si erano aggiudicati il pass per la finale dopo aver avuto ragione per 45-37 sulle Fiamme Oro.
Al terzo posto si è classificata la squadra dei Carabinìeri che ha fatto sua la finale contro le Fiamme Oro per 45-43.

Le Fiamme Oro si aggiudicano invece il Campionato Italiano di serie A1 di sciabola femminile. Il trio composto da Sofia Ciaraglia, Eloisa Passaro e Flaminia Prearo ha infatti superato per 45-39 il Centro Sportivo dell’Esercito. Al terzo posto si è poi classificata l’Aeronautica Militare che, dopo essere stata fermata in semifinale dalle Fiamme Oro per 43-42, ha avuto ragione per 45-37 del Frascati Scherma, precedentemente sconfitto dall’Esercito col punteggio di 45-29.

 

Al via oggi anche il programma di scherma paralimpica, dedicato interamente alla spada.
Nella categoria A di spada maschile, la vittoria è andata ad Emanuele Lambertini delle Fiamme Oro, che si è aggiudicato la finale contro Matteo Betti, in forza ale Fiamme Azzurre. Terzo posto per Matteo Dei Rossi della Scherma Treviso, superato da Matteo Betti per 15-9, e per Edoardo Giordan del Club Scherma Ariete 95, fermato in semifinale da Emanuele Lambertini col punteggio di 15-8.

A vincere invece il titolo di spada maschile paralimpica, categoria B, è stato Alessio Sarri. L’atleta delle Fiamme Oro ha superato in finale per 15-7 Gabriele Leopizzi del Circolo della Spada Mangiarotti Milano. Terzo posto per l’altro portacolori delle Fiamme Oro, Marco Cima, fermato da Leopizzi in semifinale per 15-10, e per Davide Carloni dell’Accademia Groane, superato da Alessio Sarri per 15-5.
Nella spada paralimpica categoria C festeggia invece Willìiam Russo del Club Scherma Palermo che si aggiudica la finale contro il portacolori dell’Accademia Scherma Livorno, Martino Seravalli col punteggio di 15-5. In semifinale Seravalli aveva avuto ragione per 15-1 su Claudio Radicello del Circolo Schermistico Mazarese, mentre William Russo aveva superato Simone Rabitti del Club Scherma Koala.

In campo femminile, Marcella Li Brizzi vince il titolo italiano di spada femminile categoria A. L’atleta del Club Scherma Palermo ha superato in finale la portacolori del Circolo della Spada Bassano, Sara Bortoletto, col punteggio di 15-12. Terzo posto per Sofia Brunati del Circolo Scherma Lecco fermata per 15-13 da Sara Bortoletto, e Rossana Pasquino del Club Schermistico Partenopeo siperata 15-10 da Marcella LiBrizzi.
Nella categoria B arriva il successo di Alessia Biagini del Club Scherma Pisa Antonio di Ciolo che, in finale sigla il 15-5 su Arianna Palmieri del Circolo della Spada Rimini. In semifinale Alessia Biagini aveva fermato il percorso di Matilde Spreafico del Club Scherma Lecco per 15-8, mentre la Palmieri aveva vinto il derby riminese contro Sara Valentin per 15-8.
Nella categoria C successo per la portacolori delle Lame Rotanti Wheelchair Fencing Club Torino, Consuelo Nora, che ha la meglio in finale su Allegra Magenta dell’Accademia Scherma Groane per 15-4. Terzo posto per Monia Bolognini della Zinella Scherma, fermata da Consuelo Nora in semifiane, e per Annamaria Soldera del Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova, superata 15-9 da Allegra Magenta.

Infine, nella gara a squadre di spada maschile, a vincere è stata la squadra delle Fiamme Oro composta da Alessio Sarri, Marco Cima ed Emanuele Lambertini. Secondo posto per l’Accademia Scherma Groane, mentre al terzo posto è andato il Club Scherma Palermo.

Fonte: Federazione Italiana Scherma