Ci ha lasciati il 22 maggio il pilota motociclista statunitense Nicholas “Nicky” Hayden, conosciuto anche come il “Kentucky Kid”. Nella stagione motociclistica 2017, Hayden gareggiava con il team Honda e occupava il 13esimo posto nella classifica mondiale. Il campione si stava allenando in bicicletta lungo la strada provinciale Riccione-Tavoleto quando, intorno alle 14, un 30enne di Morciano di Romagna l’ha travolto alla guida della sua Peugeot 206 CC. In seguito all’urto, il corpo di Hayden è finito sul cofano sfondando il parabrezza della vettura. Rapido l’intervento dei soccorsi, che hanno trasportato il motociclista all’Ospedale Bufalini dove, dopo 5 giorni di coma, è deceduto tra l’affetto dei suoi cari e le speranze dei suoi sostenitori. Il violento urto con l’automobile ha causato all’atleta un grave trauma cranico e diverse fratture a corpo e bacino. La vita del 35enne statunitense si è così interrotta. “E’ venuto fuori all’improvviso dallo stop” dichiara l’automobilista ancora sotto choc. Era il 2006 quando Nicky Hayden fu campione del mondo di Moto GP: una vita che viaggiava a 300km/h e che ora viaggerà soltanto nei ricordi.

Il Gruppo Comunicazione del Polo Liceale Dante Alighieri esprime le più sentite condoglianze alla famiglia invitando tutti, in particolar modo i più giovani, a prestare sempre molta attenzione alla strada tiranna.