Alessandro Capurso a causa di un infortunio alla caviglia non è riuscito a concludere l’incontro che la sua squadra ha perso con il risultato di 45-25. Nonostante il rammarico ha rilasciato un’intervista dove evidenzia il suo dispiacere.

Prima cosa, come stai fisicamente?

Mah fisicamente sto bene tranne la caviglia, dove ho preso una piccola storta, ma spero di riprendermi presto. Più che altro voglio sostenere psicologicamente la squadra, è quello il mio principale obbiettivo adesso.

Quanto può avere influito il tuo infortunio sulla strategia della squadra?

Qualcosina probabilmente ha influito, perché, essendo il più vecchio della squadra e quello con un po’ più di esperienza, avevano bisogno di un sostegno psicologico e morale. Quindi se viene a mancare a volte ci sono delle dinamiche che nella spada sono determinanti come la perdita di sicurezza, lo dimostra anche il risultato.

Secondo te è stato di più un calo morale dei tuoi compagni o un miglioramento della prestazione degli avversari?

Si perché in questo incontro potevamo farcela, quindi probabilmente è stato un nostro calo che ha influito sul risultato finale.

Ce la farai a gareggiare per la prossima sfida?

Ci spero, ci provo e poi vediamo come va ahah.

 

Alessandro Vescini

3A – Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”

Photo by Matteo Garizio – 3B Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”